American Psychiatric annual meeting
EPA 2017
WPA XVII World cogress psychiatry berlin 2017

Risposta all’infusione di ormone per il rilascio della corticotropina in soggetti cocaino-dipendenti


L’ormone per il rilascio della corticotropina ( CRH ), attraverso l’asse ipotalamo-ipofi-surrene e altri sistemi di stress cerebrali, è coinvolto nella disregolazione emozionale associata alla dipendenza da Cocaina.

Sono pochi i dati disponibili sulla risposta degli individui cocaino-dipendenti alla sommnistrazione di CRH.

L’obiettivo primario di uno studio caso-controllo condotto da un gruppo di Ricercatori della Medical University of South Carolina a Charleston, è stato quello di esaminare l’asse ipotalamo-ipofi- surrene e la risposta soggettiva e fisiologica all’ormone rilasciante la corticotropina in soggetti cocaino-dipendenti e in un gruppo di controlli.

Hanno partecipato controlli maschi ( n=23 ), controlli femmine ( n=24 ), uomini cocaino-dipendenti ( n=28 ) e donne cocaino-dipendenti ( n= 25 ).

Sono state escluse le persone con dipendenza da altre sostanze ( eccetto Caffeina o Nicotina ) o con depressione maggiore, disturbo da stress post-traumatico, disturbo bipolare o disturbi psicotici o dell’alimentazione.

Ai partecipanti è stato somministrato per via intravenosa 1 microg/kg di CRH.

Le principali misure di esito includevano i livelli plasmatici di corticotropina, i livelli di cortisolo, la frequenza cardiaca e le misure soggettive.

Gli individui cocaino-dipendenti hanno mostrato maggior stress ( P
La somministrazione di CRH ha aumentato la frequenza cardiaca in tutti i gruppi; tuttavia, le donne cocaino-dipendenti hanno mostrato una frequenza cardiaca significativamente più elevata in tutte le misurazioni ( P=0.05 ).

Le donne hanno presentato una maggiore risposta in termini di cortisolo al CRH ( P=0.03 ). Non è stato osservato alcun effetto dello stato di Cocaina.

La risposta corticotropinica al CRH è risultata indipendente da sesso e dipendenza da Cocaina.
Il cortisolo e la corticotropina sono risultati positivamente correlati nei controlli e negli uomini con dipendenza da Cocaina, ma non nelle donne dipendenti ( P=0.4 ).

Dallo studio è emerso un aumento della risposta soggettiva e di frequenza cardiaca all’ormone rilasciante la corticotropina, e una relazione tra stress e craving nei soggetti cocaino-dipendenti.
La mancanza di differenza nella risposta dell’asse ipotalamo-ipofisi-surrene tra i cocaino-dipendenti e i controlli suggerisce che la frequenza cardiaca e le risposte soggettive nel gruppo Cocaina potrebbero essere mediate dalla sensibilizzazione di sistemi CRH non-ipotalamici di risposta allo stress. ( Xagena2009 )

Brady KT et al, Arch Gen Psychiatry 2009; 66: 422-430.


Farma2009 Psyche2009


Indietro